Openjournals.nl / Incontri. Rivista europea di studi italiani / Announcement

Announcements

Leonardo, i Paesi Bassi e oltre

Published on 2020-09-14

Siamo lieti di annunciare la pubblicazione online di Incontri 2020 (1), "Leonardo, i Paesi Bassi e oltre".

Buona lettura,

We are happy to announce the online publication of Incontri 2020 (1), "Leonardo, i Paesi Bassi e oltre".

Please enjoy reading it,

We kondigen graag de online publicatie aan van Incontri 2020 (1), "Leonardo, i Paesi Bassi e oltre".

Veel leesplezier,

Natalie Dupré - Inge Lanslots

Read More



Straniamenti e spaesamenti a confronto nella letteratura italiana ed europea del XVIII e XIX secolo/ Comparing Alienation Effects to Disorientation in Italian and European Literature During the 18th and 19th Centuries

Published on 2019-10-07

Nella letteratura occidentale moderna lo straniamento e lo spaesamento diventano
centrali grazie alle esperienze di viaggio e alle scoperte geografiche, senza pertanto limitarsi a
questi ambiti. Per la definizione di straniamento ci rifacciamo alle teorizzazioni di Viktor Šklovskij in L’arte come procedimento (1917), in cui è delineato come un cambiamento prospettico, da parte del lettore, della percezione del reale. Come spaesamento intendiamo invece il  procedimento per il quale un personaggio percepisce uno scarto tra spazio reale e spazio ideale. Il XVIII e il XIX secolo, fondamentali per la storia dell’Italia moderna, sono stati particolarmente importanti per l’evoluzione di questi elementi teorici in letteratura grazie
agli scambi tra i paesi europei. Ad esempio lo spaesamento vissuto dal protagonista di Rosso
Malpelo di Verga (1880) presenta aspetti comuni con quello esperito dal personaggio di Oliver Twist di Dickens (1837), conseguenza letteraria di una serie di cambiamenti storici.

 

In the 18th and 19th centuries, thanks to travel experiences, explorations and geographical discoveries, alienation and disorientation became central in Modern Western literature. In Viktor Šklovskij’s Art as a Technique (1917), the alienation effect is defined as a change of perspective in the reader’s perception of reality. By disorientation we mean the process by which a character perceives the gap between real and ideal space. The 18th and 19th centuries were particularly important for modern Italy and for the evolution of these theoretical aspects in  literature, also due to the exchanges between European countries. For example, the Rosso Malpelo’s disorientation in Giovanni Verga’s eponymous short story (1880) has similar features as the one experienced by the main character of Charles Dickens’s Oliver Twist (1837). We can interpret these similarities as a literary consequence of historical changes.

Read More






This journal is powered by  
Openjournals.nl